Home news Cultura OGR, LA RINASCITA IN UN MINUTO

OGR, LA RINASCITA IN UN MINUTO

200
0
Condividi

Verranno inaugurate il 30 settembre le rinnovate Ogr (Officine grandi riparazioni) di Torino 35mila metri quadri di spazi dedicato all’arte, alla cultura e alle startup. La fabbrica che riparava i treni vuole tornare motore e punto d’incontro della città: centro d’innovazione, dalle arti alle imprese, fino al gusto. Investiti 90 milioni di euro, la Fondazione Crt si prepara ad aprire alla città un polmone che intende unire tre anime e le rispettive eccellenze: la ricerca artistica, a partire da Artissima 2017, quella in ambito tecnologico, più il gusto. E in futuro anche spazi esterni per i cittadini.
A presentare al teatro Carignano la vicina chiusura del cantiere, in un percorso che ebbe inizio nel 2008, sono stati il presidente della Fondazione Crt, Giovanni Quaglia, e il segretario generale, Massimo Lapucci, con il direttore artistico della Ogr, Nicola Ricciardi.
Musica, danza, teatro e arti visive, soprattutto quella contemporanea, saranno in una delle due ‘maniche’, nella seconda imprese e start-up e nel transetto avrà collocazione il gusto.

OGR, LA RINASCITA IN UN MINUTO ultima modifica: 2017-03-06T19:28:46+00:00 da Redazione Rete 7