Home news Politica SCONTRI PRIMO MAGGIO, POLEMICA PD-5 STELLE

SCONTRI PRIMO MAGGIO, POLEMICA PD-5 STELLE

33
0
Condividi

Continuano le polemiche per gli scontri tra antagonisti e forze dell’ordine in occasione del corteo del Primo Maggio a Torino. Una “giornata veramente triste” per i responsabili enti locali e organizzazione del Pd, Mimmo Carretta e Saverio Mazza, che aggiungono “Dopo la presenza di consiglieri di maggioranza tra le fila di coloro che solitamente si presentano con mazze e bastoni ai cortei e la posizione del M5S contro le Forze dell’Ordine, la consigliera pentastellata Daniela Albano dichiara sui social che ‘non bisogna più concedere la piazza ai sindacati’. La sindaca Appendino cosa dice? Il silenzio di un sindaco è più grave della stessa affermazione. Il M5S chieda scusa ai cittadini e ai sindacati”.
La presa di posizione della pentestallata Albano ha seguito di poche ore quella del gruppo comunale Cinque Stelle, che ha accusato le forze dell’ordine di non essere state capaci di gestire la piazza.[/caption]Continuano le polemiche, per gli scontri tra antagonisti e forze dell’ordine in occasione del corteo del Primo Maggio a Torino. Una “giornata veramente triste” per i responsabili enti locali e organizzazione del Pd, Mimmo Carretta e Saverio Mazza, che aggiungono “Dopo la presenza di consiglieri di maggioranza tra le fila di coloro che solitamente si presentano con mazze e bastoni ai cortei e la posizione del M5S contro le Forze dell’Ordine, la consigliera pentastellata Daniela Albano dichiara sui social che ‘non bisogna più concedere la piazza ai sindacati’. La sindaca Appendino cosa dice? Il silenzio di un sindaco è più grave della stessa affermazione. Il M5S chieda scusa ai cittadini e ai sindacati”.
La presa di posizione della pentestallata Albano ha seguito di poche ore quella del gruppo comunale Cinque Stelle, che ha accusato le forze dell’ordine di non essere state capaci di gestire la piazza.[/caption]

SCONTRI PRIMO MAGGIO, POLEMICA PD-5 STELLE ultima modifica: 2017-05-02T11:27:25+00:00 da Redazione Rete 7