Home Cronaca 5 MILA TONNELLATE DI RIFIUTI NON AUTORIZZATI: SEQUESTRATO CAPANNONE

5 MILA TONNELLATE DI RIFIUTI NON AUTORIZZATI: SEQUESTRATO CAPANNONE

38
Condividi

5 MILA TONNELLATE DI NON AUTORIZZATI: SEQUESTRATO

Rifiuti dieci volte oltre il limite di consentito e ambiente di lavoro insalubre. Questo è quanto riscontrato dai per la Tutela Ambientale che, in queste settimane, stanno intensificando i controlli per prevenire e reprimere il fenomeno degli incendi di rifiuti. I militari del Nucleo Operativo Ecologico di hanno effettuato un controllo in un’azienda del Monferrato Astigiano che si occupa dello stoccaggio e del recupero dei rifiuti speciali non pericolosi. Il controllo ha subito evidenziato un sito aziendale in condizioni palesemente trasandate: rifiuti collocati alla rinfusa fuori dagli spazi autorizzati, contenitori che tracimano, ambienti di lavoro insalubri. Esaminando i registri di carico e scarico dei rifiuti, gli uomini dell’Arma hanno poi avuto la conferma dei loro sospetti: le quantità stoccate erano molto superiori a quanto avrebbero dovuto essere. Un conteggio volumetrico ha permesso di valutare la presenza di quasi 5.000 tonnellate di rifiuti, un valore quasi dieci volte quello consentito dalle autorizzazioni, di sole 500 tonnellate. Sequestrate le tonnellate di rifiuti, costituiti da plastica, cartone ed altre tipologie eterogenee di rifiuti speciali, non pericolosi e posti i sigilli ad una parte di capannone aziendale di circa 300 metri quadrati.

5 MILA TONNELLATE DI RIFIUTI NON AUTORIZZATI: SEQUESTRATO CAPANNONE ultima modifica: 2019-03-29T11:38:26+01:00 da Redazione Rete 7