Home Cultura 50 ANNI WOODSTOCK, LO MELE “GIUSTO CELEBRARE MA SIAMO PRIGIONIERI DEL PASSATO”

50 ANNI WOODSTOCK, LO MELE “GIUSTO CELEBRARE MA SIAMO PRIGIONIERI DEL PASSATO”

23
Condividi

, LO MELE “GIUSTO CELEBRARE MA SIAMO PRIGIONIERI DEL PASSATO”

Il direttore della rivista Rossano Lo Mele, anche fondatore della band , rievoca ai nostri microfoni l’Aquarian Exposition of White Lake diventata celebre con il nome di Festival di . 50 anni esatti dopo l’esibizione di Jimi Hendirix che chiuse la tre giorni di “pace, amore e musica”, come recitava lo slogan, Lo Mele analizza l’importanza di quell’evento e l’eredità nel mondo culturale e musicale di oggi, con uno sguardo anche al panorama festivaliero in Piemonte.

50 ANNI WOODSTOCK, LO MELE “GIUSTO CELEBRARE MA SIAMO PRIGIONIERI DEL PASSATO” ultima modifica: 2019-08-18T12:29:42+02:00 da Redazione Rete 7