Home Cronaca Abat-jour – Delicatezza e sensibilità per l’ultimo commiato pensando anche a chi...

Abat-jour – Delicatezza e sensibilità per l’ultimo commiato pensando anche a chi rimane

3
0
Condividi

Esperienza, professionalità e grande umanità. Sono queste le caratteristiche delle Onoranze Funebri Abat-Jour operative in Strada Genova 153 a Moncalieri dal 1994. Molto spesso nel caso di lutto improvviso si viene colti dal panico in quanto non si sa esattamente cosa fare e si finisce con il compiere delle scelte di cui, a posteriori, ci si pente.

Prendiamo in esame solo il caso di un decesso in una casa privata che è quello che genera più apprensione in quanto, sono i famigliari che devono svolgere quei pochi accorgimenti iniziali.

Dopo aver chiamato l’impresa di Onoranze Funebri, il secondo compito è chiamare il medico curante del defunto. É importante sapere che la guardia medica o il 118 non possono sostituire il proprio medico curante perché loro accertano soltanto lo stato di morte e non sostituiscono però il proprio medico curante, che deve essere pertanto sempre chiamato. Il medico curante dovrà constatare la morte del vostro caro, e dovrà compilare e consegnarvi il cosiddetto “modulo Istat”, ovvero un documento che riassume le generalità della persona deceduta e le cause del decesso. Nel caso in cui il proprio medico curante non fosse reperibile occorre trovare un altro medico di base.

Pur essendo il modulo Istat un documento che deve essere compilato e firmato dal medico curante, è prassi che il medico non abbia con sé il modulo in quanto è consuetudine che questo modulo sia fornito dall’impresa di onoranze funebri designata per il funerale, ecco perché contattare sempre prima l’impresa.

«In base alla nostra esperienza – spiega Giorgio Mapelli – qualora abbiate un congiunto che, purtroppo, è in un periodo finale della propria vita, pensando a quello che sarà il momento dell’ultimo commiato è sempre bene cercare di contattare l’impresa di onoranze funebri prima. Non è sicuramente una cosa facile, ma diventerà utile in un secondo momento, perché quando il momento verrà penserà poi a tutto l’impresa di onoranze funebri e vedrete che quei momenti, purtroppo tristi per voi, procederanno con molta più semplicità senza darvi nessun tipo di problema burocratico e organizzativo».

Infine è sempre bene sapere che, nel solo caso di decesso in abitazione, è obbligatoria anche la visita del medico necroscopo (un medico legale) che accerterà la realtà della morte. Tutti questi compiti, compreso l’ultimo, sono di competenza dell’impresa di onoranze funebri e per questo Abat-Jour (reperibile lungo tutte le 24 ore, sette giorni su sette 011.6403800) è pronta a mettere a disposizione delle famiglie la sua lunga esperienza.

Abat-jour – Delicatezza e sensibilità per l’ultimo commiato pensando anche a chi rimane ultima modifica: 2018-08-10T12:04:27+00:00 da Redazione Rete 7