Agcom, bloccati 13 mila accessi ogni giorno a siti porno 

AGI – “A poco meno di un mese dall’entrata in vigore delle linee guida sul parental control si sono già prodotti degli effetti molto significativi. A fronte di circa 300mila sim card intestate a minori con parental control attivo sono bloccate dal 22 novembre al 13 dicembre, da un singolo operatore mobile, 2,8 milioni richieste di accesso a contenuti vietati e non idonei, circa 130 mila accessi al giorno. In prevalenza siti per adulti”. Lo ha detto il presidente dell’Agcom, Giacomo Lasorella, intervenuto al ministero deloe Imprese e del Made in Italy all’evento “La tutela dei minori nel cyberspazio e i sistemi di parental control”.

“Il tema di fondo è quello della alfabetizzazione digitale – ha spiegato Lasorella – il parental control è un primo tassello di un percorso che deve vedere insieme tutte le istituzioni. E in questo percorso Agcom è pronta a fare la sua parte”.