Agli Europei di atletica oggi è il giorno di Jacobs e Tamberi 

AGI – Scocca l’ora di Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi, gli ori di Tokyo 2020 che l’1 agosto dello scorso anno hanno regalato allo sport italiano una delle pagine più belle di sempre.

Oggi all’Olympiastadion di Monaco di Baviera, l’impianto costruito finalizzato ai Giochi olimpici del 1972 e ancora molto funzionale. Tamberi, quarto ai Mondiali di Eugene meno di un mese fa, andrà in pedana alle ore 18,35 per le qualificazioni del salto in alto.

Per Gimbo, vale anche per gli altri italiani Marco Fassinotti e Christian Falocchi, serve valicare l’asticella a 2,28 metri oppure rientrare tra i migliori dodici della qualificazione.

Alle 20,19 grande attesa per il ritorno in pista del campione olimpico dei 100 metri e della staffetta 4×100, Marcell Jacobs.

L’azzurro, accreditato di un 10”04 stagionale (batteria dei Mondiali di Eugene e finale del meeting di Savona a maggio), nella terza ed ultima semifinale correrà in quarta corsia con alla destra il francese Zeze Méba Mickaël accreditato di 9”99. Accedono alla finale delle ore 22,15 i primi due di ciascuna semifinale e i due migliori tempi.

La giornata si aprirà di buon mattino (ore 8,30) con la 35 chilometri di marcia nel centro del capoluogo bavarese. Alle 21,08 allo stadio olimpico attesa nella finale diretta dei 5000 metri per Yeman Crippa: l’azzurro potrebbe ambire al podio nella gara che vede due favoriti, il norvegese campione del mondo Jakob Ingebrigtsen e lo spagnolo Mohamed Katir.