Al ‘Bambino Gesù’ 6 bimbi ucraini portati dal presidente Duda

AGI – Un gruppo di bambini ucraini bisognosi di terapie ospedaliere è stato portato a Roma dal presidente della Polonia, Andrzej Duda, che ieri mattina è stato ricevuto da Papa Francesco. I bambini sono stati presi in cura all’Ospedale pediatrico infantile Bambino Gesù.

Tra i più piccoli c’è Victoria, nata due mesi prima dell’aggressione russa all’Ucraina, come ha ricordato lo stesso presidente polacco in un post sulla sua pagina Facebook, il quale ha ricordato di avere pregato dinanzi alla tomba di San Giovanni Paolo II “affinché il suo nome fosse profetico per la sua Patria”.

Secondo quanto riferisce l’ufficio di presidenza della Polonia, sei bambini ucraini accompagnati dai rispettivi fratelli, sorelle o genitori sono stati imbarcati sull’aereo presidenziale assieme a Duda e alla first lady polacca, Agata Kornhauser-Duda, che successivamente li ha visitati al Bambino Gesù assieme all’ambasciatore ucraino presso la Santa Sede, Andrii Yurash.

“Dopo un incontro con la presidente, Mariella Enoc, la delegazione si è recata presso il reparto di Oncoematologia dove si trovano alcuni dei pazienti provenienti dall’Ucraina”, riferisce l’Ospedale in un post su Facebook.

I sei bambini ucraini bisognosi di cure e le rispettive famiglie erano a loro volta giunti in Polonia mercoledì 30 direttamente da Leopoli. Dall’inizio della guerra sono 156 i bambini presi in carico dal Bambino Gesù, di cui 34 attualmente ricoverati.