Home Gossip Alessandro Graziani (che ha mandato in crisi Pago e Serena) trovato positivo...

Alessandro Graziani (che ha mandato in crisi Pago e Serena) trovato positivo al test antidoping, lui conferma: “Ho commesso un errore”

30
Condividi

Alessandro Graziani, il bel tentatore che ha mandato in crisi il rapporto d’amore fra Pago e Serena Enardu, è stato trovato positivo al test antidoping e per questo motivo la sua attività sportiva da pallavolista è stata momentaneamente sospesa.

La decisione, come riportato da GossipeTv, è stata presa dal Tribunale Nazionale Antidoping che in un comunicato ha fatto sapere: “La prima sezione del Tribunale Nazionale Antidoping, su richiesta della PNA, ha provveduto alla sospensione in via cautelare dello schiacciatore del Sabaudia Alessandro Graziani. Rilevato che l’atleta in questione è risultato positivo al controllo disposto dal Ministero della Salute al termine della gara Fipav Campionato serie A3 ‘Menghi Shoes Macerata – Gestioni e Soluzioni Sabaudia’ dello scorso 9 febbraio”.

Alessandro Graziani, su Instagram, non ha smentito assumendosene la responsabilità.

“Mi scuso con la società e la mia squadra per il disagio che ho causato. Chi mi conosce sa quanto ho dato e quanto darò ancora per questo sport. Ho commesso un errore che interromperà la mia stagione ma non la mia carriera; salterò gli ultimi due mesi di campionato ma mi farò trovare più forte e pronto di prima la prossima stagione, con la consapevolezza che certi sbagli non devono più ripetersi. Mi auguro che il mio errore sia d’aiuto alle generazioni future a non commettere lo stesso sbaglio. Siamo umani, capita di sbagliare ma l’essere uomo ti fa rendere conto anche quando si sbaglia”, ha fatto sapere l’ex tentatore.

The post Alessandro Graziani (che ha mandato in crisi Pago e Serena) trovato positivo al test antidoping, lui conferma: “Ho commesso un errore” appeared first on BitchyF.

Alessandro Graziani (che ha mandato in crisi Pago e Serena) trovato positivo al test antidoping, lui conferma: “Ho commesso un errore” ultima modifica: 2020-03-05T16:08:16+01:00 da Redazione Rete 7