Home Cronaca Allerta Protezione Civile: intenso maltempo domani, rischio nubifragi e venti forti

Allerta Protezione Civile: intenso maltempo domani, rischio nubifragi e venti forti

613
Condividi

Meteo 1 maggio – Precipitazioni:

Roma – diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori settentrionali e occidentali della Sardegna, con quantitativi cumulati elevati;
sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto della Sardegna, , Appennino emiliano-romagnolo, Umbria occidentale e settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su , Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia, , Alpi venete, , Abruzzo occidentale e restanti settori di Emilia-Romagna, Umbria e Lazio, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in sensibile diminuzione nei valori massimi sulle , localmente su Puglia e regioni settentrionali.
Venti: tendenti a forti sud-orientali su Sicilia e meridionale; tendenti a forti settentrionali su Sardegna occidentale e Liguria.
Mari: tendenti a molto mossi lo Stretto di Sicilia, il Canale di Sardegna e il Mar Ligure al largo, fino ad agitato dalla tarda serata lo Stretto di Sicilia.

 

Meteo 2 maggio – Precipitazioni:

diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulla Sardegna, con quantitativi cumulati da elevati a molto elevati;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori alpini e meridionali del Piemonte, Prealpi lombarde, Trentino, Appennino emiliano-romagnolo, Toscana e settori occidentali della Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Veneto, Alto Adige, Liguria, Umbria occidentale, Lazio settentrionale, Calabria centro-meridionale e restanti settori di Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e Sicilia, con quantitativi cumulati da deboli a localmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio o breve temporale, sul resto del territorio nazionale, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: massime in locale sensibile diminuzione al nord-ovest, Sicilia e Calabria; massime in locale sensibile aumento su Lazio, Umbria e Toscana meridionale.
Venti: da forti a burrasca dai quadranti settentrionali sulla Sardegna, con raffiche di burrasca forte da nord-ovest sui settori occidentali e meridionali dell’isola; forti sud-orientali sulla Sicilia, in rotazione da sud-sud-ovest nella seconda parte della giornata con rinforzi di burrasca o burrasca forte in serata, specie sul settore occidentale dell’isola; forti sud-orientali sulle regioni meridionali della Penisola, in estensione dalla serata ai settori adriatici centrali, con raffiche di burrasca specie sui settori ionici e sulla Puglia; forti settentrionali su Liguria, in estensione alla Toscana ed ai restanti settori appenninici del centro, con raffiche di burrasca specie sul Ponente ligure.
Mari: da agitati a molto agitati il Mare e il Canale di Sardegna; da molto mosso ad agitato, fino a molto agitato dalla serata, lo Stretto di Sicilia; molto mossi i restanti bacini occidentali e meridionali, fino a localmente agitato lo Ionio; tendente a molto mosso dalla serata l’Adriatico centrale.

 

Meteo 3 maggio Precipitazioni:


– diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Sardegna meridionale, Sicilia occidentale, Abruzzo e Marche meridionali, con quantitativi cumulati da moderati ad elevati;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del territorio nazionale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati, specie su Piemonte occidentale, Alpi venete, Appennino centro-settentrionale, Lazio, Campania, Calabria meridionale, restanti zone di Sardegna e Sicilia.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in locale sensibile diminuzione le minime su Sicilia, Calabria e Puglia ed in locale sensibile aumento sul Triveneto; massime in locale sensibile aumento al nord ed in diminuzione sul centro-sud, specie i versanti tirrenici.
Venti: forti o di burrasca nord-occidentali sulla Sardegna; forti o di burrasca meridionali sulla Sicilia tendenti divenire occidentali; forti o di burrasca meridionali sulle regioni del sud, Lazio, Abruzzo e Molise; forti o di burrasca settentrionali su Liguria, Toscana, Marche e regioni dell’.
Mari: da molto mossi ad agitati tutti i mari specie quelli meridionali, fino a molto agitati il Canale di Sardegna, lo Stretto di Sicilia e il .

 

Courtesy Antonio Chiera

 

Per il meteo Piemonte clicca qui

Allerta Protezione Civile: intenso maltempo domani, rischio nubifragi e ultima modifica: 2018-05-01T18:16:40+02:00 da - Courtesy Antonio Chiera