Home news Cronaca Alluvione: milioni di danni a coltivazioni e infrastrutture del Piemonte

Alluvione: milioni di danni a coltivazioni e infrastrutture del Piemonte

126
0
Condividi

47 milioni di euro: questo il danno all’agricoltura del Piemonte causato dall’alluvione del novembre scorso che fece esondare Po, Tanaro e Bormida.
La Regione, che ha quantificato la cifra con 1.500 sopralluoghi compiuti nelle settimane scorse, ha inviato al Governo la delibera della Giunta Chiamparino con la richiesta della dichiarazione dell’eccezionalità dell’evento.
Nel frattempo prosegue anche il lavoro sul fronte dei danni alle opere pubbliche, dove per un completo ripristino servirebbero 618 milioni solo per le province di Torino e Cuneo, di cui 368 per opere di grande urgenza. Altri 65 milioni servirebbero per le province di Asti e Alessandria, per le quali non c’è ancora la dichiarazione di stato di calamità.
Al momento il Piemonte può contare su 51 milioni erogati dal Governo grazie allo stato di calamità su Torino e Cuneo, più 10 messi dalla Regione.

Alluvione: milioni di danni a coltivazioni e infrastrutture del Piemonte ultima modifica: 2017-02-20T16:54:11+00:00 da Redazione Rete 7