Home news Cronaca APPENDINO, 90 MILIONI IN MENO NEL BILANCIO DEL COMUNE DI TORINO

APPENDINO, 90 MILIONI IN MENO NEL BILANCIO DEL COMUNE DI TORINO

34
0
Condividi

Nel bilancio di previsione del Comune di Torino “le entrate totali, compreso l’avanzo di amministrazione che non c’è più, sono inferiori di 90 milioni rispetto al 2016”. Ad annunciarlo, nel corso della Commissione Bilancio, l’assessore comunale Sergio Rolando. Un dato ripreso anche dalla sindaca Chiara Appendino.
“Demagogia è non affrontare i problemi per paura di perdere consenso”, osserva la prima cittadina replicando alle critiche mosse nei suoi confronti dall’ex sindaco Piero Fassino. “Come abbiamo visto questa mattina in commissione – aggiunge – si parte da -90 milioni. Se non vuoi gonfiare le entrate, è chiaro che fai scelte di responsabilità e noi lo abbiamo fatto. Entro marzo – ribadisce – dovevamo definire i posti nido e abbiamo scelto di mantenere il sistema del welfare e dei servizi educativi e di tagliare circa 5 milioni alla cultura, ma stiamo lavorando per trovare le risorse aggiuntive. E’ il primo anno che si approva il bilancio a marzo, abbiamo ancora qualche mese di margine”.

APPENDINO, 90 MILIONI IN MENO NEL BILANCIO DEL COMUNE DI TORINO ultima modifica: 2017-03-29T16:00:21+00:00 da Redazione Rete 7