Armi e droga, beni per 1 milione sequestrati in Puglia

BARI (ITALPRESS) – La Direzione Investigativa Antimafia ha sequestrato beni per 1 milione di euro riconducibili ad un indagato per armi e droga di Trinitapoli, in provincia di Bat. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Bari – III Sezione Penale. Il destinatario del decreto di sequestro è stato riconosciuto come “soggetto connotato da pericolosità sociale in relazione al suo coinvolgimento in articolate indagini che avrebbero disvelato l’esistenza di un sodalizio criminale dedito al traffico ed alla commercializzazione di droga sulle piazze di Trinitapoli”. L’indagato è stato più volte tratto in arresto per reati connessi agli stupefacenti e al traffico di armi.
Il sequestro ha riguardato 23 unità immobiliari, in prevalenza appezzamenti di terreno seminativi e frutteti e un’azienda agricola, nonchè diverse disponibilità finanziarie rinvenute su conti correnti e depositi a risparmio.
(ITALPRESS).