Home news Cronaca ASSASSINIO ORAFO NEL CUNEESE: PRESO IN SPAGNA LATITANTE ACCUSATO DELL’OMICIDIO

ASSASSINIO ORAFO NEL CUNEESE: PRESO IN SPAGNA LATITANTE ACCUSATO DELL’OMICIDIO

95
0
Condividi

Nuovi arresti nell’ambito delle indagini per l’omicidio di Patrizio Piatti, l’orafo assassinato due anni fa in un tentativo di rapina presso la sua abitazione di Monteu Roero, nel Cuneese. In manette è finito Giuseppe Junior Nerbo, torinese di 30 anni, colpito da mandato di arresto europeo. I carabinieri del Ros, in collaborazione con la Guardia Civil spagnola, lo hanno fermato ieri sera a Barcellona. Arrestata anche la compagna, Fabiola Cavallo di 29 anni.Latitanti dallo scorso novembre, i due si erano creati identità di copertura sfruttando documenti svizzeri falsificati per sviare i controlli e soddisfare le esigenze quotidiane di sostentamento senza lasciare tracce a loro riconducibili.
La cattura del pericoloso latitante all’interno di una clinica odontoiatrica, dove stava per sottoporsi a un intervento chirurgico

ASSASSINIO ORAFO NEL CUNEESE: PRESO IN SPAGNA LATITANTE ACCUSATO DELL’OMICIDIO ultima modifica: 2017-06-09T11:14:43+00:00 da Redazione Rete 7