Home news Cronaca AUTISTI E FACCHINI, BRACCIO DI FERRO CON GLS

AUTISTI E FACCHINI, BRACCIO DI FERRO CON GLS

146
0
Condividi

Giornata di sciopero e presidio per i lavoratori Gls di Torino e Provincia. 200 dipendenti hanno incrociato le braccia, mentre all’Interporto Sito di orbassano si è tenuto un presidio.
I motivi della protesta riguardano il mancato rispetto delle intese sottoscritte il 13 dicembre 2016 e 8 marzo 2017 inerenti all’applicazione integrale del Contratto Nazionale autotrasporto merci e logistica. In particolar modo ai lavoratori non verrebbe riconosciuta la indennità di trasferta e le ore di straordinario.
“E’ assolutamente inaccettabile che, dopo lo sciopero dei mesi scorsi e il raggiungimento di un’intesa finale, adesso le imprese appaltatrici dichiarino di non voler applicare le intese con la scusa della mancata sostenibilità economica dell’appalto”, ha dichiarato Gerardo Migliaccio, della segreteria regionale Uiltrasporti Piemonte

AUTISTI E FACCHINI, BRACCIO DI FERRO CON GLS ultima modifica: 2017-03-27T19:17:41+00:00 da Redazione Rete 7