Avanza l’alta pressione di Santa Lucia, temperature più miti

AGI – Dopo un lungo periodo piuttosto movimentato, con frequenti episodi instabili su gran parte del Paese e con la settimana appena iniziata, un vasto campo di alta pressione andrà via via consolidandosi su tutta l’Italia. Secondo il sito www.iLMeteo.it, oggi sarà una giornata ancora lievemente incerta solo per le regioni del versante adriatico centrale e parte del Sud dove la nuvolosità sarà maggiormente presente, ma con scarse precipitazioni associate.

Sul resto del Paese, ecco espandersi l’anticiclone di Santa Lucia, con un maggiore e più ampio soleggiamento; al Nord di notte e in prima mattina le temperature scenderanno ulteriormente sotto la soglia dello zero su parecchi tratti della Pianura Padana e su alcuni angoli più interni della Toscana, con rischio di gelate diffuse. Durante il giorno grazie al buon irraggiamento solare, le temperature risulteranno più dolci.

La stabilità atmosferica proseguirà anche nei giorni successivi e almeno fino alla vigilia del prossimo weekend; attenzione però alla nebbia, che potrebbe avvolgere, soprattutto di notte e in prima mattina, gran parte della Pianura Padana e alcuni tratti interni della Toscana e dell’Umbria.