Home news Cronaca BANDA DELLA MAZZA FERRATA IN AZIONE NEL TORINESE

BANDA DELLA MAZZA FERRATA IN AZIONE NEL TORINESE

211
0
Condividi

Hanno abbattuto a colpi di mazza ferrata una finestra e sono entrati in una ditta per svaligiare la cassaforte, ma è scattato l’allarme e sono fuggiti, ma non sono andati lontano. È accaduto la notte di venerdì scorso alle 3.30 a Cambiano, in via Cavaglià. L’azienda si chiama “In 448” e lavora nel campo dei trasporti. Prima di fuggire i ladri sono riusciti a prendere un tablet, un hard-disk e 100 euro in contanti. Le ricerche dei carabinieri della Compagnia di Chieri, con posti di blocco in tutta la zona, hanno permesso di individuare una Fiat Panda, che è stata bloccata dopo un breve inseguimento al casello di Santena. A bordo c’erano Constantin Denisov, 42 anni, abitante a Collegno, Aldo Santo, 30 anni, di San Sebastiano da Po, e Angelo Mottin, 51 anni, di Druento. A casa dei tre fermati, i militari hanno trovato diversi attrezzi da scasso (cacciavite, flessibile, guanti, mazza da carpentiere, ecc.), numerosi gioielli in oro, candelabri e argenteria varia. Avevano anche un piccolo tesoretto: 5.620 euro in contanti. L’ intera banda è stata arrestata per furto e ricettazione.

BANDA DELLA MAZZA FERRATA IN AZIONE NEL TORINESE ultima modifica: 2017-05-30T13:48:49+00:00 da Redazione Rete 7