Biden lavora al budget e spunta una minimum tax su più ricchi

AGI – Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, lunedì proporrà una minimum tax per i miliardari come parte del piano di bilancio fiscale 2023. Lo rivela il Washington Post, che cita fonti e un documento dell’amministrazione Usa. L'”imposta sul reddito minimo miliardario” di Biden fisserebbe un’aliquota fiscale minima del 20% sulle famiglie che valgono più di 100 milioni di dollari, che prende di mira gli oltre 700 miliardari a stelle e strisce.

Il piano richiederebbe a tali famiglie di pagare la tassa minima del 20% su tutto il loro reddito, compreso quello da investimento non realizzato che ora non è tassato, afferma il documento citato. Secondo cui la tassa contribuirà a ridurre il deficit di bilancio di circa 360 miliardi nel prossimo decennio. 

Il quotidiano di Washington Biden si è detto più volte favorevole a una tassazione più elevata sugli americani più ricchi, ma finora la Casa Bianca non ha presentato un piano fiscale specificamente mirato a colpire i miliardari. Il piano arriva tra i segnali che i negoziati dell’amministrazione con il senatore Joe Manchin III sulla proposta economica in stallo della Casa Bianca potrebbero riprendere. Ma tutti i precedenti sforzi per tassare i paperoni d’America sono falliti e non è chiaro se Manchin e il senatore Kyrsten Sinema sosterranno il piano.