Home Cronaca BIMBA MORTA SULLE PISTE A SAUZE D’OULX, QUATTRO INDAGATI

BIMBA MORTA SULLE PISTE A SAUZE D’OULX, QUATTRO INDAGATI

150
Condividi

Sono quattro le persone che dovranno rispondere della morte di Camilla , la bimba di nove anni che ieri, sulle piste di Sauze d’Oulx, ha perso il controllo degli ed è caduta sbattendo la testa contro il frangivento, senza via di scampo.

Gli indagati dalla Procura di Torino sono gli stessi coinvolti in un’altra inchiesta, pressochè identica, ai danni di Giovanni Bonaventura, ingegnere di 31 anni morto il 20 gennaio dell’anno scorso sull’altro versante della stessa pista con la stessa dinamica.

L’accusa, anche stavolta è di aver utilizzato la barriera frangivento di legno senza imbottitura che è stata sequestrata. L’autopsia sul corpo della piccola servirà a chiarire se il trauma che l’ha uccisa è stato provocato dalla caduta o dall’impatto con la barriera.

BIMBA MORTA SULLE PISTE A SAUZE D’OULX, QUATTRO INDAGATI ultima modifica: 2019-01-03T16:07:02+01:00 da Redazione Rete 7