Bmw apre le porte dalla sua “casa” nel cuore di Milano

MILANO (ITALPRESS) – BMW Italia ha aperto per la prima volta le porte di “House of BMW” il 7 dicembre, giorno più importante dell’anno per la città di Milano. Situato nel cuore del Quadrilatero della Moda – in via Verri, angolo via Montenapoleone – “House of BMW” è uno spazio di innovazione e incontro, pensato per valorizzare tutte le anime del brand: dalla tecnologia al valore umano, dal design all’esperienza, con una grande attenzione per sostenibilità e circolarità, elettrificazione e digitale. “From high tech to high touch”: tecnologia e fattore umano si fondono in un’esperienza unica dove gli strumenti digitali sono integrati nel dialogo tra persone e brand. Il Presidente e CEO di BMW Italia, Massimiliano Di Silvestre ha dichiarato: “La nostra tecnologia, il nostro design, i nostri valori, la bellezza, l’innovazione e il digitale nonchè l’approccio sostenibile e circolare incontrano la relazione umana di alto livello in un luogo raffinato, caldo, accogliente e di lusso. E’ uno spazio innovativo, dove Hi-Tech e Hi-Touch trovano la loro combinazione ideale. Questo è il nostro modo per preparare la strada per la mobilità urbana premium del futuro, di condividere la nostra gamma di veicoli elettrici, partendo dalla Nuova BMW i4”.
House of BMW è un luogo di lusso, ma allo stesso tempo ospitale e rilassante, dove è possibile testare a 360° l’esperienza BMW. Un unico locale espositivo al piano terra accoglie i visitatori – che al momento possono ammirare la Nuova BMW i4 e il prototipo CE 04 dal 16 dicembre – e prosegue con una scala con art wall dedicato al manifesto della sostenibilità di BMW, alle singole storie e ai volti che lo rappresentano. Il primo piano, cuore pulsante dello spazio, è composto da una meeting room attrezzata per video conferenze e da una spaziosa lounge con cucina, dove è possibile vivere esperienze sensoriali anche grazie alle fragranze dedicate a BMW dal brand romano Campomarzio70. Un luogo di relax e ascolto dove degustare un caffè, leggere un libro e ascoltare musica. House of BMW si estende per un totale di 250 m2 ed è dotata di 19 dispositivi video. Alcune suggestioni nel design di House of BMW derivano dalle tre installazioni Ace, Comet e Dash realizzate per BMW dalla designer milanese Patricia Urquiola in occasione della IAA di Monaco.
Legate profondamente alla strategia di design circolare del BMW Group, le tre istallazioni esplorano le mutevoli possibilità di design, forma, materiale e colore. La logica di circolarità non si limita al design di prodotto, ma si estende a tutto l’ecosistema BMW, spazi compresi, come sottolineano le parole di Adrian van Hooydonk, Senior Vice President del BMW Group Design: “Il design circolare consiste nel creare di più con meno: meno risorse, più emozioni”. L’ottica con cui House of BMW è stato progettato è quella di uno spazio in continua evoluzione e cambiamento, che ospiterà prototipi e vetture celebrative, trasformandosi a livello visivo, audio e olfattivo a seconda delle suggestioni e dei valori dell’esposizione.
(ITALPRESS).