Home Gossip Britney Spears chiusa contro la sua volontà in una clinica psichiatrica? #FreeBritney...

Britney Spears chiusa contro la sua volontà in una clinica psichiatrica? #FreeBritney – I drammatici retroscena

9
Condividi

Stando a quello che sappiamo dai media americani, Britney Spears due settimane fa avrebbe deciso di farsi ricoverare in un centro di salute mentale. Ma questa è la verità? Non secondo quello che è emerso nelle ultime 24 ore.

Nell’ultimo episodio del podcast BritneysGram le presentatrici Tess Barker e Barbara Grey hanno detto di aver ricevuto un messaggio audio e dei documenti sconvolgenti sulla principessa del pop.

Un uomo che afferma di aver lavorato in uno studio legale collegato alla conservatorship di Britney ha fatto delle dichiarazioni davvero scioccanti. Barker e Grey dicono di aver controllato che l’individuo in questione fosse realmente chi diceva di essere e assicurano che è una fonte “molto, molto credibile”.

L’uomo ha offerto una spiegazione diversa sul perché il Domination è stato cancellato, e sostiene che Britney sia in una struttura psichiatrica da metà gennaio, contro la sua volontà.

“Quello che sta succedendo è scandaloso. Britney era alle prove per il Domination. Jamie Spears ha scoperto che Britney non stava prendendo le sue medicine come prescritto. Lei non prendeva gli psicofarmaci da tempo, ma alla fine è stata scoperta. L’hanno portata dal dottore, il dottore ha detto, ‘Ok, se non vuoi questi farmaci, te ne prescrivo altri’.
Lei si è rifiutata di prendere anche i nuovi psicofarmaci. Britney ha giocato con suo padre, ma ha vinto lui. Jamie l’aveva avvisata ‘o torni a prendere i farmaci o cancello il Domination’ e così è successo.

Britney non ha seguito le istruzioni di Jamie e lui è stato fedele alla sua parola. Jamie ha proprio detto ‘daremo la colpa alla mia malattia’. Ecco che poi è arrivato il post di gennaio.

I giorni però vanno avanti, lei continua a non prendere le medicine. Poi viene beccata alla guida di un’auto insieme al fidanzato Sam Asghari. Questa è un’altra regola che non ha seguito. Quindi lei è stata chiusa in una clinica psichiatrica da metà gennaio.

Certo, la dichiarazione dice che è entrata la settimana scorsa … non è vero. È lì da metà gennaio, e non sappiamo quanto altro tempo ci resterà. Lei non voleva andarci.

Ma questa non è l’unica menzogna. La conservatorship doveva finire con la chiusura del Circus Tour nel 2009. L’idea era: vai in tour, dimostraci che sei stabile e che stai bene, questa tutela ti aiuterà a riottenere la custodia dei bambini e poi tutto finirà. Jamie aveva promesso a Britney che la conservatorship sarebbe finita. Quando ciò non è accaduto, Britney ha avuto un altro crollo mentale di cui voi non sapete nulla. I fan però durante l’era Femme Fatale vedevano che Britney non stava bene.”

E se di Britney si sono perse le tracce da gennaio, il padre malato della Spears è stato visto ad un matrimonio.

 

Intanto la madre di Britney, Lynne Spears, ha messo un like a questo commento: “Spero davvero che tu stia supportando Britney nel tentativo di porre fine a questa conservatorship. Spero davvero che il tuo ex marito malato non abbia chiuso tua figlia da qualche parte contro la sua volontà.”

Io mi auguro con tutto il cuore che questa storia non sia vera e che Britney sia voluta entrare di sua spontanea volontà in quella clinica.


Visualizza questo post su Instagram

#freebritney

Un post condiviso da “ecs $eniors” (@evangelseniors) in data:

 

Be wary of others, the ones closest to you. The poison they feed you and the voodoo that they do.

L’articolo Britney Spears chiusa contro la sua volontà in una clinica psichiatrica? #FreeBritney – I drammatici retroscena proviene da BitchyF.

Britney Spears chiusa contro la sua volontà in una clinica psichiatrica? #FreeBritney – I drammatici retroscena ultima modifica: 2019-04-17T05:15:46+02:00 da Redazione Rete 7