Home news Cronaca CAOS PIAZZA S. CARLO, MIGLIORANO I FERITI MA E’ POLEMICA SU BOTTIGLIE...

CAOS PIAZZA S. CARLO, MIGLIORANO I FERITI MA E’ POLEMICA SU BOTTIGLIE DI VETRO

117
0
Condividi

E’ in miglioramento e verrà svegliato nella giornata di oggi, lunedì 5 giugno 2017, il bambino cinese di sette anni rimasto ferito sabato 3 nel parapiglia scatenatosi in piazza San Carlo durante la trasmissione della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid. I medici tenteranno di svegliare il piccolo dal coma farmacologico nel pomeriggio. Le due donne di 26 e 64 anni ricoverate all’ospedale Molinette restano in condizioni gravi.
Al Cto restano ricoverati una ragazza con trauma toracico, una frattura di bacino, e due pazienti con lesioni alle mani, che sono stati operati nella giornata di ieri. Tutti gli altri sono stati dimessi, alcuni torneranno per interventi ortopedici non di urgenza.
E continua la polemica sulla grande quantità di bottiglie di vetro consumate e sparse sul ciottolato di Piazza San Carlo, e che hanno causato molte ferite. Il Questore Angelo Sanna ha ricordato che non esiste un’ordinanza che vieti di vendere bottiglie di vetro in piazza il sabato sera, mentre il procuratore Capo di Torino, Armando Spataro, ha sottolineato come al momento non risultino indagati

CAOS PIAZZA S. CARLO, MIGLIORANO I FERITI MA E’ POLEMICA SU BOTTIGLIE DI VETRO ultima modifica: 2017-06-05T13:14:34+00:00 da Redazione Rete 7