Home Cronaca CATTURATO NELLA NOTTE OMICIDA DI PINASCA

CATTURATO NELLA NOTTE OMICIDA DI PINASCA

65
Condividi

E’ stato arrestato dai Stefano Barotto, 69 anni, ritenuto responsabile dell’ di Assuntino Mirai a , nel pinerolese. Posti di blocco, ricerche nei boschi con unità cinofile, elicottero in sorvolo sulla zona, tutti dispositivi messi in campo dai militari per rintracciare l’uomo che, armato di fucile, dopo l’ si era dileguato nei boschi della zona. Alla fine Barotto, stremato infreddolito e senza possibilità di uscire dall’area totalmente accerchiata da oltre 60 carabinieri, si è fatto trovare disarmato nei pressi della propria abitazione, già presidiata a distanza da personale in borghese del nucleo investigativo del comando provinciale di . I carabinieri, prima di intervenire, hanno aspettato per ragioni di sicurezza che l’uomo uscisse dalla casa senza armi e a quel punto lo hanno bloccato. La lite, sfociata nell’omicidio del vicino di casa di qualche ora prima, a causa di un diverbio per il l parcheggio delle auto anche se pare che in precedenza i due, entrambi muratori, avessero avuto degli screzi per lavori non pagati. Il delitto si era consumato nei pressi dell’abitazione della vittima, a Borgata di Pinasca, dove l’omicida era arrivato armato di fucile. La vittima, Assuntino Mirai di 66 anni, risultava residente a Castiglione Torinese, ma passava gran parte dell’anno nella casa di Pinasca.

CATTURATO NELLA NOTTE OMICIDA DI PINASCA ultima modifica: 2019-10-19T11:25:47+02:00 da Redazione Rete 7