Home Cronaca COLTIVA MARIJUANA IN CASA MENTRE E’ AI DOMICILIARI: SCOPERTO E PORTATO IN...

COLTIVA MARIJUANA IN CASA MENTRE E’ AI DOMICILIARI: SCOPERTO E PORTATO IN CARCERE

9
Condividi

I poliziotti hanno trovato un vero e proprio laboratorio per la produzione e lavorazione di sostanze stupefacenti nell’appartamento di un uomo di 51 anni, italiano, agli arresti domiciliari per reati proprio inerenti a sostanze stupefacenti. L’uomo avrebbe addirittura modificato una cucina giocattolo per bambini foderandola con materiale termo riflettente, lampade e neon per conservare la .
Nonostante avesse nascosto molto bene la alla vista degli agenti che spesso si recavano presso il suo domicilio, mercoledì scorso è stato tradito dall’ odore. Così, i poliziotti del Commissariato Centro hanno perquisito l’alloggio, trasformato in un vero e proprio laboratorio per la produzione e la lavorazione della marijuana.
I panetti, 86 per un peso complessivo di 623 grammi, erano nascosti all’interno di un mobiletto giocattolo. Sono state anche trovate 2 serre in legno costruite artigianalmente, che custodivano 14 vasi di marijuana. L’uomo è stato tradotto in carcere.

COLTIVA MARIJUANA IN CASA MENTRE E’ AI DOMICILIARI: SCOPERTO E PORTATO IN CARCERE ultima modifica: 2020-08-08T19:43:10+02:00 da Redazione Rete 7