Home news Cronaca CORRUZIONE E SPESE FOLLI: GUERRA DELLA CORTE DEI CONTI

CORRUZIONE E SPESE FOLLI: GUERRA DELLA CORTE DEI CONTI

161
0
Condividi

Nel 2016 i processi per “responsabilità” celebrati dalLa Corte dei Conti a Torino hanno portato a condanne per un ammontare di 5,4 milioni di euro. Il dato è emerso dalla relazione del presidente, Cinthia Pinotti, all’inaugurazione dell’anno giudiziario.
I soggetti citati in causa sono stati 147. Ci sono state 64 assoluzioni, 53 condanne e 30 sentenze non entrate nel merito per varie ragioni, come la prescrizione o la cessata materia del contendere.
Pinotti ha evidenziato il “rilevante” numero di procedimenti per “danno all’immagine” provocato dai reati commessi da dipendenti e funzionari pubblici, che provocano “un grave vulnus al prestigio dell’amministrazione e alla fiducia dei cittadini”.
“Nel nostro ordinamento c’è un equivoco di fondo che rende incerto e non sempre possibile il contrasto alla ‘cattiva amministrazione'”, è l’allarme del procuratore regionale della Corte dei Conti del Piemonte, Giancarlo Astegiano.

CORRUZIONE E SPESE FOLLI: GUERRA DELLA CORTE DEI CONTI ultima modifica: 2017-02-24T15:21:50+00:00 da Redazione Rete 7