Derby della Capitale senza gol, Lazio-Roma è 0-0

AGI – Termina senza vincitori nè vinti un sentitissimo ed equilibrato derby della Capitale, con Lazio e Roma che non vanno oltre uno 0-0. Emozioni che comunque non sono mancate soprattutto nella prima frazione di gioco, con un paio di buone chances per i giallorossi e altrettante per i biancocelesti che colpiscono anche un palo con Luis Alberto.

La squadra di Mourinho sale così a 18 punti in classifica, mentre gli uomini di Sarri restano appena una lunghezza dietro a quota 17. Più aggressivo e intraprendente l’avvio dei giallorossi che, oltre a tenere maggiormente in mano il pallino del gioco, iniziano a portare pericoli dalle parti di Provedel.

Al 13′ Cristante troverebbe anche il gol del vantaggio, reso però vano da un fuorigioco sulla precedente conclusione di Karsdorp respinta dal portiere biancoceleste. 

Appena un giro di lancette più tardi il laterale olandese torna di nuovo alla conclusione su cross di Spinazzola, ma stavolta manca di poco lo specchio della porta. La squadra di Sarri soffre ma cresce con il passare dei minuti, sfiorando la rete al 25′ con un gran destro di Luis Alberto dalla distanza, che si stampa contro il palo alla sinistra di Rui Patricio.

Il portiere portoghese invece è provvidenziale qualche istante dopo su un colpo di testa di Romagnoli, mentre a ridosso dell’intervallo ci riprova Luis Alberto stavolta sbagliando la mira. Nella ripresa parte ancora meglio la Roma sul piano tattico, anche se a livello di occasioni vere la squadra di Mourinho fa fatica a crearne.

I ritmi si abbassano e anche la Lazio si fa vedere molto meno rispetto al primo tempo, arrivando alla conclusione solo al 73′ con il neo entrato Vecino (uscito poco dopo per infortunio) che inquadra lo specchio da fuori ma viene bloccato da Rui Patricio. Nel finale succede poco altro, l’ultima possibilità ce l’ha Immobile sul destro, terminato però abbondantemente a lato.