Djokovic torna in campo e sfiderà Musetti a Dubai

AGI – Jannik Sinner e Lorenzo Musetti sono i due azzurri in gara nel “Duty Free TENNIS Championships”, ricco torneo ATP 500 dotato di un montepremi di 2.949.665 dollari che si disputa sul cemento di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti.

Il 20enne di Sesto Pusteria, n.10 del ranking mondiale e quarta testa di serie, al rientro nel circuito dopo i quarti di finale raggiunti agli Australian Open e pochi giorni dopo l’annuncio della separazione da Riccardo Piatti (il nuovo coach di Sinner è Simone Vagnozzi), esordirà contro lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina, n.47 ATP. 

Il sorteggio non è stato certo troppo benigno con il 19enne di Carrara, n.57 del ranking ATP e in tabellone con una wild card, visto che è stato abbinato al primo turno al serbo Novak Djokovic, n.1 del mondo e del seeding, che fa il suo esordio stagionale dopo il “caso Australia” e l’espulsione da quel Paese per via della sua mancata vaccinazione anti-Covid.

Il 34enne di Belgrado, che ha scritto il suo nome nell’albo d’oro complessivamente cinque volte, dal 2009 al 2011, nel 2013 e nel 2020, oltre ad essere stato finalista anche nel 2015, si è aggiudicato l’unico precedente con Musetti, negli ottavi del Roland Garros 2021 quando “Nole” rimontò due set al Next Gen azzurro, poi per problemi fisici costretto al ritiro sotto 4-0 al quinto.