Home news DONNA UCCISA IN SARDEGNA: SI AGGRAVA LA POSIZIONE DEL FIDANZATO

DONNA UCCISA IN SARDEGNA: SI AGGRAVA LA POSIZIONE DEL FIDANZATO

88
0
Condividi

Proseguono le indagini per capire cosa sia successo in quei drammatici momenti dell’11 giugno che hanno portato alla morta di Erika e che vedono come unico indagato il suo fidanzato Dimitri Fricano, la cui posizione nelle ultime ore si aggrava sempre di piu’. Nella villetta di San Teodoro, in Sardegna, infatti, i carabinieri del Ris di Parma non hanno trovato le impronte di nessun estraneo e quindi di nessun potenziale aggressore. Sulla porta d’ingresso non c’erano segni di effrazione, il che stride molto con la versione della rapina fornita dal fidanzato sin dai primi interrogatori. “Mi hanno colpito alla testa. Sono svenuto. Non l’ho uccisa io”. Il ragazzo non ha mai cambiato la sua versione., al momento, pero’, l’unico indagato per l’omicidio di Erika Preti resta lui.

DONNA UCCISA IN SARDEGNA: SI AGGRAVA LA POSIZIONE DEL FIDANZATO ultima modifica: 2017-06-20T13:16:55+00:00 da Redazione Rete 7