Draghi “La sfida più urgente è quella dell’energia”

“La sfida più urgente è quella dell’energia. L’invasione dell’Ucraina ha aperto un periodo di forte volatilità sul mercato delle materie prime che si è aggiunta ai rincari che già c’erano prima della guerra. Dobbiamo intervenire subito, c’è una sensazione che occorre fare qualcosa di significativo immediatamente”. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, al termine dell’incontro a Villa Madama con Sanchez, Costa e Mitsotakis.
abr/mrv