E’ iniziata la seconda fase della guerra in Ucraina

AGI – “Possiamo ora affermare che le truppe russe hanno cominciato la battaglia per il Donbass, per la quale si preparano da tempo. Una gran parte dell’intero esercito russo e’ ora dedicata a questa offensiva”. Lo ha affermato su Telegram il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky. “La seconda fase della guerra è iniziata”, ha detto il capo del suo staff, Andriy Yermak.

Intanto, l’Unione europea ha condannato i bombardamenti “indiscriminati” sui civili da parte delle forze russe nel corso dell’invasione dell’Ucraina, dopo che altre vittime sono state provocate dal lancio dei missili su Leopoli. Stamane aziende e sindacati tedeschi si sono schierati compatti contro il possibile embargo della Ue sulle forniture di gas russo. 

Poco prima, da Kiev, il presidente Zelensky aveva ribadito che ogni ritardo dei partner occidentali nel consegnare armi all’Ucraina equivale a dare alla Russia “il permesso di prendere le vite degli ucraini”. “Il destino della battaglia” per il Donbass “dipende anche da loro”, ha aggiunto, riferendosi ai partner che dovrebbero rifornire di armi il Paese.

Vladimir Putin ha insignito di una onorificenza la brigata dell’esercito che è stata accusata dei massacri commessi nella cittadina ucraina di Bucha. Il presidente russo ha motivato l’onorificenza con “l’eroismo” della 64esima brigata fucilieri motorizzati. Lo riferisce il Cremlino, informando che Putin ha emanato un decreto che accorda il “titolo onorifico di Guardia” all’unità militare, a seguito dell'”eroismo e della tenacia, della determinazione e del coraggio” dei suoi componenti.