È uscito “Gli anni Rca di Raffaella, singoli 1971-72”

AGI – È uscito “Gli anni rca di Raffaella I Singoli 1971-1972” (Sony Music), esclusivo cofanetto che conclude il ciclo dei singoli Rca di Raffaella Carrà e che fa seguito al precedente “Raffaella Carrà. Gli anni RCA – i singoli 1970-1971”.

Il nuovo cofanetto racchiude quattro 45 giri originali e il 7” 45 giri inedito “Tuca Tuca (English vrs) / Regue (Reggae Rrrr Spanish vrs)”. In questa versione, “Tuca Tuca (I Like It)” viene stampato per la prima volta in assoluto sul supporto vinile e il brano “Regue” è disponibile per la prima volta in Italia in quanto originariamente stampato unicamente per il mercato cileno nel 1971.

“Gli Anni RCA di Raffaella i singoli 1971-1972” è disponibile nelle versioni nero negli store fisici e digitali e colorato in tiratura limitata e numerata a 500 copie unicamente sullo Store Sony.Questi i cinque dischi presenti all’interno di “Gli anni Rca di raffaella i singoli 1971-1972″: Maga Maghella / Papà, El Borriquito / Raindrops Keep Fallin’ On My Head, Tuca Tuca Si / Accidenti a quella sera, T’ammazzerei / Era Solo Un Mese Fa, Like It (Tuca Tuca) / Regue (Reggae) – Vinile 7” Bonus,La copertina di questo cofanetto è impreziosita da uno scatto inedito, catturato dall’occhio acuto di Gianni Boncompagni.

È proprio all’inizio degli anni ’70 che Raffaella arriva al successo televisivo e conosce Gianni, con cui ha poi condiviso tantissimi anni di carriera. Sono inoltre disponibili per l’ascolto in digitale gli album “Fiesta (Italian Edition)”, “Mi spendo tutto”, “Raffaella (1988)”, “Raffaella (1971)”, “Raffaella Senzarespiro”, “Scatola a sorpresa”, “Milleluci”, “Felicità tà tà” e “Raffaella (1978)” per un totale di 9 album disponibili da quest’anno sulle piattaforme streaming e in digital download.

Nel 2024 i fan di Raffaella Carrà potranno aspettarsi ulteriori sorprese poichè si celebrano gli anniversari di alcuni dei momenti più significativi nella sua grandiosa carriera. 

Con il suo stile inconfondibile e con la sua straordinaria abilità di coinvolgere il pubblico, Raffaella Carrà ha trasceso la dimensione musicale, ha sfidato senza paura gli stereotipi di genere, ha superato censure e polemiche e si è affermata come una comunicatrice senza paragoni grazie alla sua irresistibile forza e il suo rapporto con il pubblico. La sua vita e la sua carriera costituiscono un inno all’emancipazione femminile e un esempio di come l’arte possa diventare una potente forza di cambiamento culturale. Ancora oggi, la sua eredità intellettuale e artistica è una grande fonte di insegnamento e ispirazione, e continua a comunicare audacia, forza, intraprendenza e libertà.