Home Gossip Fabrizio Corona scrive una lettera a Ultimo: “Mi dedicasti una canzone, ma...

Fabrizio Corona scrive una lettera a Ultimo: “Mi dedicasti una canzone, ma ecco perché ha vinto Mahmood…”

26
Condividi

Fabrizio Corona ha scritto una lettera (pubblicata da Chi) a Ultimo. Non tutti sanno che il cantante arrivato secondo a Sanremo, nel 2015 ha dedicato una canzone e un video (super trash) all’ex re dei paparazzi. Per questo motivo adesso Corona si sta mangiando le mani, perché 4 anni fa non ha notato il talento di Niccolò.

“Sono dalla sua parte, è andato contro il sistema, contro i giornalisti che, attenzione, non sono una casta inattaccabile. Oggi mi mangio le mani perché per primo ho conosciuto un talento così “cazz*to”, che mi ha dedicato una canzone (nel 2015 Ultimo ha registrato anche un video musicale per un brano dal titolo Un uomo migliore nel quale prende le difese di Corona)  ma al quale non ho dato la giusta importanza.”

Fabrizio…

Fabrizio Corona ha dedicato anche delle storie Instagram ad Ultimo.

“Grande rispetto per Ultimo. Lui ha detto quello che nessuno ha il coraggio di dire: a Sanremo si viene per vincere. Detto questo tutto il resto delle polemiche è pietoso. Per me Mahmood ha vinto solo per una polemica costruita su un Paese che vive solo di scoop e di gossip, anche a livello politico: Salvini che fa tweet, l’ex fidanzata che risponde, tutti che cercano una notizia inutile per farsi pubblicità. Sulle cose belle non bisogna farsi pubblicità, ma ci si deve solo limitare ad applaudire i talenti. Vergogna!”.

Ultimo – Un Uomo Migliore (la canzone dedica a Fabrizio Corona)

Che la coscienza possa pesare ad ogni giudice corrotto
Che nei suoi occhi si riesca a trovare una lacrima per ogni suo torto
Che le sue mani possano tremare di fronte ad ogni sua ipocrita idea
Che se la giustizia non è uguale per tutti
La vita invece lo è

C’è chi ha ucciso sua figlia e adesso
Piange come un cretino in tv
E c’è chi stupra e adesso
E’ in ciabatte tanto non lo rifarà più
E poi c’è chi dice la verità
E non si pente davanti a un mantello
Con gli occhi di un ragazzo che sà
Cosa vuol dire sentirsi diverso
Cosa vuol dire sentirsi diverso
Sono Fabrizio e vi scrivo da dentro
Da una gabbia di vuoto e cemento
Vorrei tanto parlare a mio figlio
Raccontargli la vita che ho fatto
Che ho sbagliato ma questo lo so
Qui nessuno è nato perfetto
Di fronte a Dio mi pentirò

Ma la giustizia è gettata nel cesso
La giustizia è gettata nel cesso
La giustizia è gettata nel cesso
La giustizia è gettata nel cesso

Ero un idolo finché andavo bene
E ora solo con le tasche vuote
Chiedo scusa a mia madre se piange
Vorrei tanto dirle che sto bene
Ma non riesco, è troppa la merda
Che mi sputano senza pensare
Voi toglietemi anche le ali
Volerò, io volerò
Portando avanti i miei ideali

Che la speranza non possa morire per chi vive in un modo diverso
Che la forza rimanga per sempre per chi non vuol mischiarsi nel coro
Sono Fabrizio il criminale
In un’Italia che piange e che muore
Ma che sorride ad un uomo migliore

 

L’articolo Fabrizio Corona scrive una lettera a Ultimo: “Mi dedicasti una canzone, ma ecco perché ha vinto Mahmood…” proviene da BitchyF.

Fabrizio Corona scrive una lettera a Ultimo: “Mi dedicasti una canzone, ma ecco perché ha vinto Mahmood…” ultima modifica: 2019-02-14T01:22:58+02:00 da Redazione Rete 7