Home Cronaca FECE MORIRE LA SORELLA CON L’ACIDO: NON CI SARA’ PROCESSO

FECE MORIRE LA SORELLA CON L’ACIDO: NON CI SARA’ PROCESSO

27
Condividi

Fece bere alla sorella inferma, causandone la morte, ma il giudice ha deciso che non va processato per totale incapacità di intendere e di volere al momento del fatto. Si è concluso così il processo a carico di Antonino Paratore, 69 anni, assistito dall’avvocato Daniela Sogliani, accusato di premeditato. Il 18 maggio 2018, nell’abitazione in frazione Frescondino di San Salvatore , fece bere muriatico alla sorella 73enne Rosangela, da tempo inferma a letto, prima di fare altrettanto con l’intento di togliersi la vita. Una decisione presa dopo anni di assistenza – con anche l’aiuto di badanti – stanco di vederla soffrire. A dare l’allarme ai carabinieri era stato un prete che, passato per una visita, avrebbe trovato l’uomo a terra agonizzante. Fratello e sorella furono trasportati in ospedale ad Alessandria e la donna morì nella notte. Infermiere in pensione, Paratore è stato dichiarato non socialmente pericoloso. Ricoverato in una struttura, in questi mesi ha subito interventi per la ricostruzione di esofago e stomaco.

FECE MORIRE LA SORELLA CON L’ACIDO: NON CI SARA’ PROCESSO ultima modifica: 2020-10-19T19:55:03+02:00 da Redazione Rete 7