Festino di Palermo, anche New York rende omaggio alla “Santuzza”

Il Festino di Santa Rosalia affonda le radici nel 1624, quando Palermo era stremata dalla peste. La leggenda narra che la patrona del capoluogo siciliano, apparsa in sogno a un uomo, indicò il luogo dove trovare le sue reliquie. Trasportate in processione, miracolosamente la peste cessò. Da allora, ogni anno il 15 luglio si celebra il Festino con la solenne processione del Carro Trionfale, espressione di devozione e ringraziamento alla Santa Patrona. Quest’anno anche New York rende omaggio alla “Santuzza” in occasione del quattrocentesimo anniversario del ritrovamento delle sue reliquie miracolose.
Nella Grande Mela sono stati due giorni di celebrazioni. a cui hanno partecipato tra gli altri il sindaco di Palermo Roberto Lagalla e il console generale d’Italia Fabrizio Di Michele,
eb/abr/gtr/