Home news Cronaca FINTI PRODOTTI GRIFFATI F1 E MOTOGP SEQUESTRATI DALLE FIAMME GIALLE

FINTI PRODOTTI GRIFFATI F1 E MOTOGP SEQUESTRATI DALLE FIAMME GIALLE

97
0
Condividi

Oltre 15.000 articoli contraffatti con i simboli di team di Formula 1 e della Moto GP, più di un chilometro di carta digitale destinata alla stampa illecita di t-shirt e di altri gadget: sono i risultati di un’indagine della Guardia di Finanza di Torino che ha permesso di smantellare un’organizzazione specializzata nella contraffazione di capi e accessori d’abbigliamento con falsi loghi riconducibili al merchandising del mondo dello sport, in particolare, quello dell’automobilismo. Sono complessivamente 9 le persone denunciate. I sequestri sono stati effettuati a Torino, Invorio (Novara), Qualiano (Napoli), Aprilia (Latina), L’Aquila, Capaccio (Salerno) e Teano, nel Casertano. Nel corso delle attività sono state individuate sette stamperie con macchinari a pieno regime, oltre 50 sono state le attrezzature sequestrate, con plotter, stampanti, personal computer collegati in rete con i relativi file dei loghi contraffatti. Le operazioni, coordinate dalla Procura di Torino, hanno consentito di ricostruire l’intera filiera produttiva e distributiva del falso, ideata, organizzata e gestita – rimarca la Guardia di Finanza – da alcuni imprenditori italiani che, per incrementare i profitti, hanno affiancato alla loro normale attività, quella più redditizia della contraffazione

FINTI PRODOTTI GRIFFATI F1 E MOTOGP SEQUESTRATI DALLE FIAMME GIALLE ultima modifica: 2017-07-10T11:36:14+00:00 da Redazione Rete 7