Home Eventi Fiume Po, prosegue il progetto di riqualificazione ambientale

Fiume Po, prosegue il progetto di riqualificazione ambientale

2
Condividi

Sta per essere portata a termine la quarta e penultima tappa del progetto di riqualificazione ambientale del tratto locale del fiume Po. 

La quarta tappa del progetto di riqualificazione ambientale del fiume Po che coinvolge la società Cave Germaire è stata quasi completata: nel 2021 dovrebbe prendere il via la fase finale che, secondo il programma ufficiale, sarà terminata nel 2025. Il progetto in questione, della durata di 25 anni, ha lo scopo di riqualificare l’ambiente utilizzato per le attività estrattive, creando una serie di ambienti umidi e fluviali lungo la fascia naturale del Po. Con l’ultima fase del piano, sono previsti 280 mila metri quadri di lago e più della metà del territorio lasciato alla flora. Autorizzato nel dicembre 1999 e coordinato da diversi organismi tra cui il Parco regionale del Po, la e i Comuni di Carignano e di Carmagnola, il progetto si è proposto come un progetto innovativo secondo le linee guida del “Piano d’Area del Parco fluviale del Po”. Lo spazio ambientale che coinvolge direttamente Cave Germaire è la Lanca di San Michele, un meandro del Po abbandonato dal fiume stesso dal 1977. Viene riversata acqua ossigenata all’interno della Lanca che, in caso contrario, sarebbe per sua natura paludosa e tutt’intorno è stata creata una fascia umida di acque basse nella quale sono presenti movimenti di acqua calda e fredda, che garantiscono la continua ossigenazione delle acque con un richiamo per diversi animali: volpi, caprioli, cinghiali e numerose specie di volatili locali; infine sono state piantate 15 mila piante e 12 mila arbusti costituendo un bosco.

  • parco po torinese
    Fiume Po, prosegue il progetto di riqualificazione ambientale ultima modifica: 2021-01-07T09:43:28+01:00 da Redazione Rete 7