Gravina “Sarà un campionato molto interessante”

REGGIO CALABRIA (ITALPRESS) – La prossima sarà “una stagione
atipica. Si parte leggermente in anticipo per favorire una sosta
invernale che non è mai stata così lunga nel nostro ricordo
storico e per consentire lo svolgimento dei campionati del mondo”. Lo ha detto Gabriele Gravina, presidente della Figc, a margine della quarta edizione del premio sportivo “Oreste
Granillo”, organizzato a Santa Trada di Cannitello (Reggio Calabria), moderato dal direttore editoriale dell’agenzia Italpress, Italo Cucci. “Sarà un campionato – ha poi spiegato – molto interessante a giudicare dalla spinta e dall’entusiasmo che tantissime realtà stanno mettendo in campo nell’allestire le proprie formazioni. Vuol dire che il calcio ha ancora appeal, che ancora si ha tanta voglia di giocare e soprattutto tanta voglia di vincere. Oggi c’è un grande fermento. Questo vale per la A, la B e la C, per quanto riguarda il mondo professionistico, ma anche nel mondo dilettantistico ci sono città importantissime che hanno un appeal straordinario. Il calcio – ha evidenziato Gravina a margine del premio ideato dal giornalista Maurizio Insardà – ha una sua valenza e sta facendo capire, nelle sue molteplici dimensioni, quanto sia importante per dare speranza al nostro Paese. Chiede – ha aggiunto – anche grande comprensione, grande attenzione. Ed è quello che abbiamo cercato di fare – ha evidenziato – in questi ultimi due anni chiedendo a chi dovrebbe tenere in debita considerazione tutto quello che fa il calcio e lo sport in Italia. Credo che questo sia doveroso da parte di tutti”.
– foto xa5/Italpress –
(ITALPRESS).