Home news Cronaca “GRAZIE PER I PREMI, MA NON SONO ANCORA MORTO!” L’IRONIA DEL VIOLINISTA...

“GRAZIE PER I PREMI, MA NON SONO ANCORA MORTO!” L’IRONIA DEL VIOLINISTA UTO UGHI

230
0
Condividi

Nell’aula consiliare di Palazzo Lascaris a Torino, i presidenti dell’Assemblea legislativa e della Giunta piemontese hanno consegnato al violinista Uto Ughi un attestato per la sua instancabile attività a favore del Piemonte e, in particolare, della provincia di Cuneo attraverso l’Associazione culturale Arturo Toscanini di Savigliano e l’Anfiteatro dell’Anima di Cervere

“GRAZIE PER I PREMI, MA NON SONO ANCORA MORTO!” L’IRONIA DEL VIOLINISTA UTO UGHI ultima modifica: 2017-04-26T19:06:47+00:00 da Redazione Rete 7