Gruppo Toyota nel 2023 domina il segmento dei B-Suv

ROMA (ITALPRESS) – In un mercato dell’auto che registra una variazione positiva del 19% rispetto allo scorso anno, chiudendo il 2023 con oltre 1.500.000 di immatricolazioni nel mercato autovetture, il gruppo Toyota prosegue la sua crescita di volumi segnando il primato di vendite nel segmento più rilevante nel mercato dell’auto, il B-SUV, con il modello di successo Yaris Cross. I Marchi Toyota e Lexus hanno complessivamente realizzato oltre 102.000 immatricolazioni, raggiungendo una quota di mercato superiore al 6,5%. Un risultato eccellente, ottenuto grazie all’ampia e rinnovata offerta di prodotti elettrificati Toyota e Lexus, alle innovative soluzioni di finanziamento, di noleggio, assicurazione e connettività proposte dal Gruppo e molto apprezzate dai clienti, come per esempio i programmi del mondo Wehybrid. Nel dettaglio, grazie alle oltre 98.000 immatricolazioni, il marchio Toyota consolida la terza posizione nella classifica dei brand, con una quota del 6,3% e sale sul podio dei marchi più venduti ai privati, con una quota nel canale superiore all’8%. Risultati raggiunti grazie al contributo determinante di tutti i modelli dell’ampia gamma Toyota e con una degna nota delle performance dei modelli della piattaforma TNGA-B. Yaris Cross, in particolare, registra un anno da record posizionandosi come leader e dominando il segmento B-SUV – segmento in forte crescita che oggi rappresenta circa il 23% del mercato – con una quota del 9,6% (aumento dell’0,8% rispetto al 2022) e oltre 34.000 immatricolazioni. Anche la recente introduzione di Aygo X ha contribuito agli ottimi risultati registrando una quota del 7,6% nel segmento di riferimento.
In un mercato premium contraddistinto anch’esso da una crescita rispetto al 2022, il marchio Lexus chiude l’anno con oltre 3.700 immatricolazioni e una quota di mercato dell’1,3%. Con una gamma al 100% elettrificata ed una mix di circa il 35% di motorizzazioni Plug-in hybrid, Lexus si conferma particolarmente apprezzata dalla clientela privata, canale sul quale confluiscono oltre il 50% delle immatricolazioni. Il nuovo Lexus NX ha dato un contributo fondamentale ai risultati annuali di Lexus, con circa 2.000 vetture immatricolate e un’ottima performance della motorizzazione Plug In Hybrid, che è stata scelta dalla metà dei clienti, rappresentando al meglio l’impegno di Lexus nel mercato dei SUV. Nel 2023 il gruppo Toyota ha inoltre deciso di confermare e consolidare la relazione con la sua Rete distributiva su territorio rinnovando il contratto di concessione con i 54 partner Toyota e Lexus. Una conferma fino al 2028 della partnership volta a consolidare la capillare presenza sul territorio del gruppo Toyota con l’obiettivo di proporre prodotti innovativi e al contempo servizi di mobilità integrati per soddisfare le esigenze di tutti i clienti, privati aziende ed istituzioni. “Il 2023 è stato un anno importante per noi. Il grazie più sincero va a tutti i clienti, che ci hanno scelto e ci hanno dato fiducia, alle Concessionarie Toyota e Lexus con cui abbiamo rinnovato ed ulteriormente rinsaldato il nostro rapporto per i prossimi 5 anni ed il team delle aziende del Gruppo Toyota in Italia per il fantastico lavoro che hanno svolto. Il 2024 sarà un anno ricco di novità, rafforzeremo il nostro approccio multi-tecnologico, per fornire a tutte le persone la migliore soluzione di mobilità. Introdurremo importanti novità su Yaris e Yaris Cross, la variante Plug-in Hybrid sul nuovo C-HR e ci saranno inoltre interessanti novità legate al mondo Gazoo Racing. Per Lexus, il 2024 sarà un anno di grande rilievo grazie al nuovo LBX, il SUV Premium Full Hybrid capace di offrire grande piacere di guida e qualità premium insieme ad un design compatto ed innovativo” dichiara Alberto Santilli, Amministratore Delegato di Toyota Motor Italia. Il 2023 è stato un anno di crescita significativa anche per Kinto, terzo brand globale del Gruppo dedicato ai servizi innovativi di mobilità e pilastro del processo di trasformazione di Toyota in una Mobility Company. In particolare, KINTO One, il noleggio a lungo termine Toyota e Lexus con formula all-inclusive, chiude l’anno con un parco circolante di circa 16.000 vetture (una crescita pari a + 80 punti percentuali rispetto al 2022), con una share dell’8% circa del totale delle immatricolazioni Toyota e Lexus in Italia. Kinto Share, il servizio di car sharing, continua la sua espansione sul territorio con una flotta di oltre 200 vetture elettrificate, disponibili presso 80 stazioni di prelievo presenti in 10 Regioni, 24 Province e 4 aeroporti. Kinto Flex, la formula 100% digitale di noleggio a medio termine, flessibile e senza pensieri, dopo 6 mesi dal lancio registra già 48 punti di consegna e 226 veicoli in flotta con circa 40 concessionari della rete Toyota e Lexus pronti ad offrire il servizio sul territorio e nelle principali città italiane. Kinto Join, il servizio di car pooling copre un bacino di più di 60.000 potenziali utenti di aziende pubbliche e private, e Kinto Go, l’app di mobilità multimodale, registra più di 311.000 downloads. “Si chiude un 2023 di crescita importante per Kinto Italia, società del Gruppo Toyota che completa il suo terzo anno di attività e che oggi si affaccia ad una fase nuova di maturità del brand potendo offrire sul mercato italiano una proposta di mobilità unica, 5 servizi che coprono nell’arco temporale che va da pochi minuti a 72 mesi tutte le esigenze di spostamento di privati, aziende, comunità ed istituzioni sia in termini di utilizzo di veicoli elettrificati Toyota e Lexus che di accesso a piattaforme di mobilità pubblica e condivisa. Risultati estremamente lusinghieri che raccontano il prezioso lavoro di squadra messo in atto sul territorio con i nostri Mobility Service Provider della rete ufficiale Toyota e Lexus. Nel 2024 saremo in grado insieme ai nostri Partner di intercettare sempre di più le esigenze di mobilità emergenti e di connettere il territorio con l’obiettivo di completare l’attivazione di tutti e 5 i servizi di mobilità Kinto sul 100% della rete” dichiara Mauro Caruccio, Ceo di Toyota Financial Services Italia e Ceo e Chairman di Kinto Italia.

foto: ufficio stampa Toyota Motor Italia

(ITALPRESS).