Hanno tentato di incendiare la sede della Lega a Firenze

AGI – Nella serata di giovedì “hanno cercato di dare fuoco alla sede della Lega a Firenze, ci trovavamo all’interno per una riunione e abbiamo spento subito la fiamma. È uno schifoso tentativo di metterci paura, ma non ci riusciranno. Andiamo avanti!”. La denuncia, con un post su Facebook, arriva dal segretario comunale del partito Federico Bussolin.

“Sono fatti che non dovrebbero accadere. Sono molto dispiaciuto di questo episodio anche perché è il primo che si caratterizza per le modalità con cui è stato realizzato. L’auspicio è che sia un episodio isolato”.  Poche ore dopo è arrivata la risposta del prefetto di Firenze, Valerio Valenti.

“Tuttavia – sottolinea – l’avvicinarsi delle elezioni e il clima politico effervescente di queste settimane possono aver innescato questo tipo di reazione che stigmatizzo in maniera molto dura”. Il prefetto spera “che attraverso le telecamere di sorveglianza sia possibile risalire alle origini di questo episodio”.

Anche Susanna Ceccardi, europarlamentare della Lega, ha voluto commentare l’accaduto: “Esprimo vicinanza a Federico Bussolin e a tutti gli amici fiorentini della Lega, per il vile gesto di ieri sera. Mi auguro che le forze dell’ordine facciano luce al più presto sulla vicenda. È un atto gravissimo, anche perché compiuto mentre all’interno della sede di viale Corsica era in corso una riunione. L’azione della Lega non arretra certo di fronte ad azioni così vigliacche ma, per piacere, non vengano poi i soliti maestrini a farci lezioni di tolleranza e democrazia”.