Home Politica I Corazzieri – la guardia d’onore del Quirinale

I Corazzieri – la guardia d’onore del Quirinale

35
Condividi

I Corazzieri - la guardia d'onore del Quirinale

Il Reggimento dei Corazzieri, un simbolo del Quirinale, la sede della della Repubblica Italiana, appartiene al corpo dell’arma dei Carabinieri.
In questo video è riassunta l’attività del reggimento, la storia e le peculiarità degli uomini che prestano servizio oggi al Quirinale.
Il 13 giugno 1946, nel cortile d’onore del Quirinale, Umberto II sciolse i Corazzieri dal giuramento alla Monarchia: le Guardie del Re furono trasformate nel "3° Squadrone Carabinieri a Cavallo" e dismisero la loro tradizionale uniforme, fino a quando il Luigi Einaudi (1948-1955) ripristinò lo "Squadrone Carabinieri Guardie" e le divise del 1876. Il reparto divenne, nel 1965, "Comando Carabinieri Guardie del Presidente della Repubblica" e, nel 1990, "Reggimento Carabinieri Guardie della Repubblica".

Il 24 dicembre 1992 il vecchio appellativo divenne ufficiale, restituendo ai maestosi custodi del Capo dello Stato il nome di "Reggimento Corazzieri".

Si ringrazia per la Realizzazione di questo video:
il Reggimento Corazzieri
Maria Letizia Gorga, voce narrante;

Prodotto e Realizzato dall’Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della .

I Corazzieri – la guardia d’onore del Quirinale ultima modifica: 2020-12-08T18:01:38+01:00 da Redazione Rete 7