Home Eventi I pneumatici usati tornano in circolo a Torino

I pneumatici usati tornano in circolo a Torino

6
0
Condividi
I pneumatici usati tornano in circolo a Torino

Un concorso sull’economia circolare è l’occasione per raccontare una bella storia che succede a Torino

Gomme di bicicletta e pneumatici, dopo aver smesso di circolare sulle nostre strade, possono tornare in circolo. E’ questa la storia raccontata da Luigi Lupo, ex tirocinante nella Redazione di Piemonte Parchi, nel concorso ‘Storie di economie circolari’ che, promosso da Ministero dell’Ambiente e dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti, premierà le cinque storie più votate di ogni singola categoria in concorso:  video, fotografia, audio e scrittura.
Dopo la raccolta del consenso online, sarà una Giuria Tecnica di Qualità a decretare chi porterà a casa i premi del concorso.

L’evento di premiazione si terrà nel mese di dicembre, a un anno esatto dal lancio del progetto Storie di Economia Circolare, promosso dal CDCA e da ECODOM, in collaborazione con Poliedra, Banca Etica, A SUD Onlus, Fondazione Ecosistemi e ZONA.

In totale, sono 120 i lavori presentati, che si possono votare dal fino al 20 settembre, scegliendo la propria storia preferita. Noi, abbiamo scelto la nostra, perchè gli scarti dei pneumatici possono acquistare valore: si tratta di materiali destinati a marcire che diventano fondamentali per creare posti di lavoro, fare impresa e salvaguardare l’ambiente.
È questa la filosofia raccontata nel servizio audio di Luigi Lupo che sta alla base di “Recrea Srl”, azienda con sede a Torino che realizza cinture, borse e accessori moda a partire da pneumatici e camere d’aria. “Gomme di bicicletta, cartelli pubblicitari, scarti rappresentano materia prima che non paghiamo – ci spiega nel reportage radiofonic il responsabile, Maurizio Lemani. Siamo di fronte a un doppio vantaggio: dal punto di vista economico e da quello legato alla salvaguardia ambientale. Inoltre, per abbattere i costi di produzione e incrementare il profitto, abbiamo deciso anche di non avere struttura: facciamo lavorare le persone a casa perché crediamo anche nell’importanza dell’ozio”. Recrea è perfettamente in linea con la definizione di “economia circolare” e non a caso l’azienda, nata nel 2010, è inserita nell’atlante italiano che mappa esperienze di questo tipo. Pneumatici e gomme di bicicletta che, alla base dei nostri spostamenti e dello scenario quotidiano di qualsiasi città, quando smettono di circolare sulle strade, tornano poi a farlo nella filiera produttiva. Evitando sprechi, scongiurando l’impatto sull’ambiente di un materiale ricco di petrolio.

Qui potete ascoltare il servizio radiofonico: http://www.economiacircolare.com/movimenti-circolari/ e, se lo trovate interessante, votarlo online!

I pneumatici usati tornano in circolo a Torino ultima modifica: 2018-07-10T08:13:18+00:00 da Redazione Rete 7