Il Cagliari vince al 99′, 2-1 col Sassuolo

AGI –  Impresa del Cagliari, che, sotto 1-0 in casa con il Sassuolo fino al 94′, riesce prima a pareggiare con Lapadula in pieno recupero e poi addirittura a vincere con una grande rovesciata di Pavoletti al 99′. Inutile per il Sassuolo il gol di Erlic al 7′, con gli emiliani rimasti in 10 per il doppio giallo a Ruan a mezz’ora dalla fine, e che si sono visti anche annullare per fuorigioco millimetrico il possibile 2-0 al 90′. Con questa vittoria il Cagliari sale a 13 punti ed esce dalla zona retrocessione, mentre il Sassuolo rimane fermo a 15.

Dopo cinque minuti, Scuffet è decisivo nel neutralizzare un colpo di testa ravvicinato di Henrique. Il portiere ex Udinese deve però capitolare al 7′, quando Erlic insacca di testa sfruttando al meglio un corner calciato da Laurientè dalla sinistra e firmando cosi’ l’1-0 per i suoi. I sardi sfiorano il pari al 20′, quando Prati colpisce di testa da angolo trovando però Castillejo reattivo al salvataggio quasi sulla linea di porta.

I rossoblu chiudono il primo tempo in crescendo, ma senza creare ulteriori grattacapi al portiere avversario. Si va al riposo sull’1-0.

Dopo un avvio di ripresa senza particolari emozioni, i neroverdi rimangono in 10 quando Tressoldi, al 18′, colpisce ingenuamente Lapadula con un calcio all’altezza del volto. Dionisi è costretto a rivoluzionare la squadra e a rinforzare la difesa. Dall’altra parte, Ranieri mette dentro Pavoletti, Luvumbo e Shomurodov per organizzare l’assalto alla porta difesa da Consigli.

Il forcing offensivo della neopromossa non sortisce però gli effetti sperati. L’unica vera occasione per i padroni di casa arriva al 43′, quando Pavoletti salta piu’ in alto di tutto su un angolo dalla sinistra di Viola e va alla conclusione di testa ma Henrique salva di petto a pochi passi dalla porta. Gli emiliani si difendono bene e al 90′ trovano il raddoppio in contropiede con Bajrami, annullato però per fuorigioco. Quando tutto sembra perduto per i locali, arriva però il pareggio al quarto di recupero.

Luvumbo crossa dalla destra e trova Lapadula, che stoppa e batte Consigli con un gran destro in girata. La partita non è finita e al 9′ di recupero si completa la clamorosa rimonta. Luvumbo mette in mezzo, Shomurodov fa da sponda di testa e Pavoletti infila Consigli con una splendida rovesciata. è il 2-1 che fa impazzire i tifosi di casa e che regala i tre punti a un Cagliari che sale a quota -2 dallo stesso Sassuolo, che deve ora iniziare a guardarsi alle spalle.

Il tabellino

CAGLIARI (4-4-1-1): Scuffet 7; Zappa 6, Goldaniga 5.5, Dossena
5.5, Augello 6 (47’st Mancosu sv); Oristanio 6 (29’st Shomurodov 6.5), Prati 5.5 (47’st Petagna sv), Sulemana 5.5 (14’st Luvumbo 6.5), Nandez 5.5 (14′ st Pavoletti 7.5); Viola 6; Lapadula 7.5.
In panchina: Radunovic, Aresti, Azzi, Di Pardo, Hatzdiakos, Obert, Wieteska, Deiola, Pereiro, Jankto.
Allenatore: Ranieri 7.
SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli 7; Toljan 5.5, Erlic 7, Tressoldi
4.5, Vina 6 (28’st Bajrami 6); Racic 6 (36’st Volpato sv),
Henrique 6.5; Castillejo 6.5 (20’st Pedersen 5.5), Thorstvedt 6, Laurientè 6.5 (20’st Ferrari 6); Pinamonti 6 (36’st Mulattieri sv).
In panchina: Cragno, Pegolo, Defrel, Ceide, Lipani.
Allenatore: Dionisi 5.5
ARBITRO: Mariani di Aprilia 6.5.
RETI: 7’pt Erlic, 49’st Lapadula, 54’st Pavoletti.
NOTE: cielo sereno, campo in buone condizioni. Espulso Tressoldi al 18′ st per doppia ammonizione. Ammoniti: Laurientè, Erlic, Goldaniga, Consigli, Thorstvedt, Mulattieri. Angoli 10-4 per il Cagliari. Recupero: 2′; 10′.