Il centrodestra candida Simonetta Matone alle supplettive per il seggio Roma 1

AGI – Chiuso l’accordo di centrodestra sulla candidatura alle suppletive nel seggio Roma 1 della Camera. Per il posto, lasciato libero da Roberto Gualtieri eletto sindaco di Roma, la coalizione schiererà Simonetta Matone, ex sostituto procuratore generale della Corte d’Appello di Roma, candidata alle Comunali in ticket con Enrico Michetti, e capogruppo della Lega in Consiglio comunale. 

“La candidatura di Simonetta Matone nel collegio Roma 1 rappresenta al meglio i valori del centrodestra: competenza, legalità, sicurezza, impegno civile e sociale – scrivono in una nota congiunta Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega, Udc della Capitale – è positivo e significativo che si sia trovata subito una soluzione unitaria e condivisa di alto profilo. Mentre a sinistra il ‘campo largo’ è contraddistinto da profonde spaccature, nel centrodestra si esprime una figura autorevole che porterà un contributo decisivo ai lavori del Parlamento italiano. Un segnale importante anche in vista della prossima legislatura, quando si recupererà uno schema bipolare che il centrodestra già dimostra in regioni e città di saper interpretare nel modo migliore”. 

Salvini, Matone scelta del territorio, fiducioso

“È una candidatura romana, di persona che vive, lavora e fa la spesa nella zona dove si voterà. Una scelta del territorio”. Così il segretario leghista Matteo Salvini parla della candidatura per il centrodestra di Simonetta Matone alle suppletive a Roma 1.

“Abbiamo scelto una persona nota e stimata, ritengo sia l’espressione migliore per quello che il Pd ritiene un suo territorio. Ma io dico ‘mai dire mai’ a chi dice che il Pd ha già vinto, che è un collegio già perso per noi. Sono fiducioso e ottimista”, ha aggiunto.