Home Eventi Il dente di cane, un giglio a primavera

Il dente di cane, un giglio a primavera

5
Condividi
Foto L. Giraudo

Mi ha sempre affascinato, questo fiore, forse perché è uno dei primi, certo. Ma anche per la sua forma, per il fatto che si cela, piegato all’ingiù, non mostra il suo cuore, ma pretende che ci si chini al suo livello per poterlo apprezzare.

E’ marzo, in questi giorni i castagneti si stanno risvegliando dal lungo inverno…

Anche se di inverno se n’è visto poco quest’anno, è vero.

…E i primi fiori colorano qua e là le tinte smorte delle foglie.

A parte le colorate e pompose primule, con i loro bei cuscini gialli e verdi, altre specie sono veramente poco appariscenti.

Eppure interessanti. Come il dente di cane, una piccola liliacea rosa, imprevedibile perché sboccia in mezzo alle foglie secche, è visibile pochi giorni e poi sparisce nel momento in cui la vegetazione ritorna a ricoprire il terreno.

Continua a leggere tutta la storia qui. 

  • #iorestoacasa
  • #neiparchicitorneremo
    Il dente di cane, un giglio a primavera ultima modifica: 2020-03-23T16:39:57+01:00 da Redazione Rete 7