Il Giappone ha sospeso per un mese le prenotazioni dei voli

AGI – Sono state sospese per un mese le prenotazioni di voli per il Giappone, a fronte della diffusione della variante omicron del nuovo coronavirus. Lo riferisce il ministro dei trasporti nipponico. “Abbiamo chiesto alle compagnie aeree di fermare l’accettazione di tutte le nuove prenotazioni di voli in arrivo per un mese a partire dal 1 dicembre”, ha dichiarato un funzionario del ministero dei Trasporti a France Presse. Le prenotazioni già effettuate non saranno colpite dal blocco.

Il Giappone, inoltre,  ha comunicato di aver rilevato sul proprio territorio il primo caso di variante omicron del nuovo coronavirus. Si tratta, riporta Kyodo News, di un cittadino della Namibia trentenne risultato positivo a un test dopo essere atterrato all’aeroporto Narita, nei pressi di Tokyo, domenica scorsa.

Il primo ministro nipponico, Fumio Kishida, ha annunciato il ripristino del divieto di ingresso di stranieri nel Paese, che era stato allentato lo scorso 8 novembre. “E’ una misura temporanea finche’ le informazioni sulla variante omicron non diventeranno chiare”, ha spiegato il premier