Il maltempo spaventa ancora. Allerta arancione in Basilicata e Calabria   

AGI – Domenica con rischio maltempo al centro-sud per una perturbazione di origine atlantica che porterà piogge e vento forte: allerta arancione sul versante tirrenico centro-settentrionale della Calabria e sul nord-ovest della Basilicata. Allerta gialla in altre cinque regioni: Abruzzo, Campania, Lazio, Molise e Sicilia. Al Nord precipitazioni sono previste sul Triveneto con neve diffusa sulle Alpi sopra i 4-600 metri.

Sul resto d’Italia giornata spiccatamente instabile soprattutto sulle regioni centro-meridionali tirreniche dove ci sarà la maggiore probabilità di pioggia, anche molto forte su Campania, Basilicata e Calabria. Maltempo anche in Sardegna dove nevicherà alla quota di 900 metri.

Precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sono previste su Campania, Basilicata e Calabria, specie sui settori tirrenici. Le precipitazioni saranno accompagnate da rovesci di forte intensita’, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

L’allerta meteo del Dipartimento della Protezione Civile è per venti di burrasca sulle zone costiere di Toscana e Lazio, in estensione a Basilicata, Calabria e Sicilia. Dal mattino precipitazioni diffuse, localmente anche molto intense e accompagnate da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento, su Campania, Basilicata e Calabria.

Sul Lazio in particolare sono attesi venti forti dai quadranti occidentali con raffiche di burrasca o burrasca forte sulle zone costiere e possibili mareggiate lungo le coste. Dalla Protezione Civile del Lazio è stata diramata l’allerta gialla per criticita’ idrogeologica su Appennino di Rieti, Aniene, Bacini Costieri Sud. In Sardegna avviso di condizioni meteo avverse per neve e ghiaccio.