Il piano di Twitter per difendersi da Elon Musk

AGI – Twitter ha adottato un piano contro le azioni ostili, una strategia difensiva a seguito dell’opa da 43 miliardi di dollari di Elon Musk. Si tratta della cosiddetta ‘poison pill’, ovvero delle opzioni riservate agli azionisti esistenti per acquistare un certo quantitativo di azioni a un prezzo di favore per impedire la scalata ostile.

Il piano, spiega il gruppo in una nota, deve “ridurre la possibilità che qualsiasi entità, persona o gruppo prenda il controllo di Twitter accumulando azioni sul mercato senza pagare a tutti gli azionisti un premio adeguato o dando al consiglio di amministrazione tempo sufficiente per prendere decisioni informate”.

Secondo il piano, noto anche come strategia di “poison pills” per resistere all’offerta di un potenziale acquirente, i diritti diventeranno esercitabili se qualcuno acquisisce la proprietà del 15% o più delle azioni ordinarie in circolazione di Twitter in una transazione non approvata dal Consiglio. Il piano dei diritti scadrà il 14 aprile 2023, ha affermato Twitter.