Il ragazzo sospettato del delitto di Anzio è stato arrestato con il fratello

AGI – La procura di Velletri ha emesso due decreti di fermo per concorso in omicidio nei confronti dei due fratelli magrebini di 20 e 25 anni coinvolti, la sera del 17 luglio, nell’omicidio di Leonardo Muratovic, il 25enne di Aprilia ucciso con una coltellata fuori da un locale ad Anzio, sul lungomare laziale.

Entrambi si erano consegnati martedì sera ai carabinieri della stazione Gianicolense, a Roma, accompagnati da un avvocato, ammettendo la responsabilità nel delitto. A eseguire il fermo i poliziotti della Squadra mobile di Roma, i colleghi del commissariato di Anzio e i carabinieri. I due fratelli si trovano nel carcere di Velletri in attesa dell’interrogatorio di convalida davanti al gip.