Il Sassuolo travolge lo Spezia, 4-1 al Mapei Stadium

AGI – Sesto risultato utile di fila in campionato per il Sassuolo, che apre la 30esima giornata di Serie A vincendo in casa con lo Spezia per 4-1.

Al Mapei Stadium decidono la doppietta di un super Berardi, salito a quota 14 reti nel torneo, e i sigilli di Ayhan e Scamacca, mentre è inutile il gol ospite del momentaneo pareggio di Verde: la squadra di Dionisi raggiunge i 43 punti in classifica, gli uomini di Motta invece tornano a perdere restando a 29, a +7 sulla zona retrocessione ma con il Venezia che ha due gare in meno. 

Un quarto d’ora sul cronometro e i padroni di casa trovano l’episodio per il vantaggio: Frattesi va giù in area a contatto con Kovalenko, l’arbitro assegna il penalty e Berardi con freddezza fa 1-0.

Una manciata di minuti più tardi gli emiliani avrebbero la chance per il raddoppio, ma Frattesi la spreca facendosi murare da Provedel a tu per tu.

Al 36′ così arriva dal nulla il pareggio degli ospiti, che trovano l’1-1 grazie ad una perla di Verde, il cui mancino a giro quasi da fermo s’insacca all’incrocio dove Consigli non può arrivare.

Nella ripresa il Sassuolo torna subito a premere e al 48′ si riporta avanti con la doppietta personale di Berardi, bravo a sfruttare al meglio il passaggio vincente in profondità di Defrel.

Lo Spezia prova in qualche modo a rialzare la testa, ma senza creare altri grandi pericoli dalle parti di Consigli, incassando poi nel finale i gol di Ayhan e Scamacca che chiudono anticipatamente i conti sul 4-1.